LA VOCE

90 ore di formazione:
. 4 materie integrate
. lezioni frontali con approccio pratico ed esperienziale 
. sessioni di Counselling di gruppo

Voce olistica


Presentazione dell’argomento
La voce è il più ancestrale strumento sonoro dell'essere umano. Essa è totalmente connessa al nostro corpo, al nostro universo psicoemotivo interiore, alle energie che ci animano e ci sostengono.

Quando usiamo la nostra voce stiamo realizzando una totale integrazione bio-psico-energetica, stiamo vivendo un'esperienza di unità con noi stessi e in noi stessi tanto preziosa quanto potente.
La voce è strumento di autoconoscenza e contemporaneamente strumento di trasformazione e sviluppo interiore e ha effetti ancora più profondi quando viene utilizzata in gruppo.

 

In quali contesti e con quali obiettivi
La voce è dunque lo strumento più diretto e immediato per lavorare nell'ambito della crescita personale, nell'area della psicoterapia e della riabilitazione, in contesti ludico-educativi con bambini e anziani anche in presenza di disabilità e in ambito aziendale per attività di team building e sviluppo delle risorse umane, oltre a numerose ulteriori possibilità di utilizzo...

 

Cosa si farà 
Durante il modulo formativo verranno proposte numerose esperienze pratiche per avvicinare gli allievi alla propria voce e divenire maggiormente consapevoli delle sue potenzialità.

Non sono necessarie competenze canore pregresse e tutto il lavoro sarà improntato all'abbandono di canoni estetici predefiniti, per dare spazio all'autenticità dell'espressione vocale.
Verranno proposte esperienze di uso della voce in gruppo, in coppia e individuali riconducibili a diversi contesti e con diversi obiettivi e verrà data la possibilità ai partecipanti di sperimentarsi in prima persona come conduttori e facilitatori di una sessione di lavoro.

Canto Armonico

Presentazione dell’argomento
Il Canto armonico o difonico è una forma di consapevolezza acustica e sonoro-vibrazionale in grado di connettere l’individuo con la propria natura arcaica e istintiva. Si tratta di una pratica vocale che appartiene all'espressività umana da tempo immemorabile e solo recentemente ne sono state riscoperte le tecniche, i significati e i benefici a livello psico-fisico.

 

In quali contesti e con quali obiettivi
Il Canto armonico permette lo sviluppo dell'ascolto di Sé e dell’Altro, oltre a favorire una forma di relazione basata sulla purezza del suono non mediato dal canto, accessibile a chiunque e in grado di attivare processi di comunicazione che precedono la mente razionale. La pratica favorisce inoltre il potenziamento della respirazione, aiuta a raggiungere una maggiore consapevolezza psico-corporea di sé e consente lo sviluppo di importanti aree percettive del cervello.
 

Cosa si farà 
Durante il modulo formativo verranno spiegate le tecniche di base per “cantare” gli armonici, potenziare l’ascolto, interagire con la dimensione psico-acustica del suono. Le attività pratiche proposte, collettive ed individuali, permetteranno il raggiungimento di una consapevolezza evoluta di sé, attraverso il suono.

 

 

Circle Songs


Presentazione dell’argomento
Le Circle Songs sono una forma di improvvisazione corale fortemente ludica e al contempo direttamente collegata alla dimensione rituale di una qualsiasi comunità che, trovandosi in cerchio, si ritrovi a condividere il rapporto quotidiano con la realtà insieme agli altri. In essa un conduttore produce in modo estemporaneo frammenti vocali melodico-ritmici che consegna ai partecipanti, creando sequenze ad incastro ispirate a diversi stili, generi e tradizioni musicali da tutto il Mondo.

 

In quali contesti e con quali obiettivi
Uscendo dal contesto puramente meccanicistico e giocoso della pratica fine a sé stessa, essa rappresenta uno straordinario e universale strumento di relazione, fortissimo nell’unire linguaggi e percorsi creativi altamente personalizzabili a seconda dell’obiettivo didattico del facilitatore. Team Bulding, Pedagogia, Relazione sono solo alcuni dei campi in cui questo strumento è in grado di agire.

 

Cosa si farà 
Durante il modulo formativo verranno presentate agli allievi le caratteristiche fondanti della pratica proposta con esercizi collettivi mirati a potenziare le competenze ritmiche, melodiche e propriocettive della Voce in relazione al Corpo.

Verrà data la possibilità in base alle attitudini personali di sperimentarsi in prima persona come conduttori e facilitatori di una sessione di lavoro.

 

 

Improvvisazione Vocale
 

Presentazione dell’argomento
L’improvvisazione vocale è una pratica legata alla creatività ma anche alla creazione di strumenti in grado di permettere un grado elevato di consapevolezza di sé e comunicazione su più piani, attraverso la Voce.

E’ possibile vedere tale pratica come un utilizzo ben veicolato dello strumento Voce verso campi di applicazioni tutti da esplorare e sperimentare, fortemente soggettivi e personalizzabili.
 

In quali contesti e con quali obiettivi
L’improvvisazione vocale è da intendersi quindi come un incredibile tavolozza di possibilità comunicative utilizzando la Voce come un vero e proprio strumento/canale espressivo: ora ritmo, ora melodia ora mezzo di sperimentazione di nuovi linguaggi, non necessariamente mediati dalla parola.

 

Cosa si farà 
Durante il modulo formativo si lavorerà sulla musicalità innata degli allievi, sviluppando le aree di competenza ritmico-melodiche e liberando la creatività insita in ognuno di noi, spesso a livello inconscio.

Temi quali leadership, responsabilità e comunicazione consapevole verranno ampiamente integrati nelle pratiche proposte. Nessuna competenza pregressa è necessaria

 
 
 
 
Contattaci

Ti chiediamo anche il telefono per essere certi di riuscire a ricontattarti. Le nostre  email potrebbero infatti essere erroneamente identificate come SPAM e andar perse.

Mandami la brochure
  • Icona Facebook

© 2019 by FormaSuono  - riproduzione  vietata