IL SUONO

Campane tibetane e strumenti sonori 


Presentazione dell’argomento
Le campane tibetane, i gong, le campane a vento e moltissimi altri strumenti affini condividono una caratteristica interessante: non nascono come strumenti musicali in senso tradizionale. Sono infatti, prima di tutto, strumenti sonoro-vibrazionali, capaci di generare suoni (e insiemi di suoni) particolari, che entrano in relazione profonda con chi li produce e con chi li ascolta (o meglio, li riceve).

La loro capacità di connettersi alla sfera psicoemotiva della persona e attivare o facilitare processi di cambiamento e trasformazione non è più solo un'evidenza riscontrata dagli operatori specializzati, ma è ormai anche un dato confermato da ricerche e studi internazionali in ambito medico e psicologico.

 

In quali contesti e con quali obiettivi
Diventano quindi un utilissimo supporto nella relazione educativa e nella relazione d'aiuto, per lavorare sia in gruppo sia individualmente e possono essere utilizzati con successo in numerosi contesti e con diversi obiettivi.
Ecco dunque che le campane tibetane e gli altri strumenti danno origine a giochi divertenti ed educativi per bambini di diverse età, entrano nelle strutture sanitarie per offrire un supporto psicoemotivo ai pazienti ricoverati e ai loro famigliari, accompagnano e sostengono il percorso psicoterapeutico o di counselling, giusto per citare alcune possibilità...

 

Cosa si farà
Durante il modulo formativo verranno presentati agli allievi i principali strumenti sonori, si farà pratica nel loro utilizzo e si lavorerà per sviluppare l'ascolto e la sensibilità al suono e alla vibrazione.

Verranno proposte numerose esperienze pratiche, di gruppo e individuali, e verrà data la possibiità di sperimentarsi in prima persona come conduttori e facilitatori di una sessione di lavoro.

Body Music e Drum Circle

 

Presentazione dell’argomento
Attraverso la Body music e il Drum circle rafforziamo il senso del ritmo, l’autostima e la capacità di relazionarci agli altri. Sviluppiamo la capacità di concentrazione, la consapevolezza corporea, la coordinazione e la nostra organizzazione spazio-temporale.

Tutto ciò attraverso divertenti attività ritmiche e processi didattici che vanno dal semplice al complesso, in modo tale che ogni partecipante sia stimolato a migliorarsi, a esprimersi e a relazionarsi con gli altri membri del gruppo.

In quali contesti e con quali obiettivi

La Body Music e il Drum Circle sono strumenti particolarmente efficaci nei contesti di gruppo, grazie alla loro capacità di lavorare positivamente sull'integrazione delle diversità, sulla cooperazione, sullo sviluppo dell'ascolto e dell relazione con gli altri, sull'apertura del pensiero creativo e sulla consapevolezza delle risorse individuali all'interno di un processo di creazione collettiva.  

Possono essere utilizzati con persone di ogni età e condizione psico-fisica.

Non richiedono una formazione pregressa, né l'acquisto di materiali particolari e sono dunque realmente inclusivi.

 

Cosa si farà

E' solo giorno per giorno, nel procedere dell'attività di laboratorio, che si scopre come i contenuti vanno calibrati rispetto al gruppo e come devono essere flessibili, agili come un'opera aperta. 

Il filo conduttore sarà il tema della musica in cerchio. Il cuore del lavoro sarà la sperimentazione del ritmo attraverso l'uso del corpo come strumento sonoro e di tamburi e strumenti percussivi, spesso autocostruiti con materiali di recupero.

Si svilupperanno percorsi che prevedono l'integrazione dei vari linguaggi espressivi: musica-corpo, musica-movimento, musica-danza, musica-immagine, musica-arte.

 
 
Contattaci

Ti chiediamo anche il telefono per essere certi di riuscire a ricontattarti. Le nostre  email potrebbero infatti essere erroneamente identificate come SPAM e andar perse.

Mandami la brochure
  • Icona Facebook

© 2019 by FormaSuono  - riproduzione  vietata